Archivo de la etiqueta: Lazio

Lazio, buona la prima. Inzaghi fa festa con Lazzari e Immobile. Cagliari k.o.

L'esultanza di Caicedo e Immobile. Lapresse

I biancocelesti hanno dominato il primo tempo (oltre al gol, palo di Correa), poi nella ripresa i sardi hanno fallito il pari con Simeone e sono stati puniti dal bomber laziale

Buona la prima. La Lazio comincia il campionato con una vittoria a Cagliari, sullo stesso campo dove nella scorsa stagione ottenne una vittoria rocambolesca che fu una tappa chiave della intera annata dei biancocelesti. Anche questo nuovo successo alla Sardegna Arena (il terzo consecutivo ottenuto sul campo dei sardi per la squadra di Inzaghi) può avere un risvolto che va oltre i tre punti. La Lazio era infatti reduce da un’estate piena di dubbi tra un mercato che non ha regalato troppi squilli ed un certo malumore dell’ambiente.

I tre punti ottenuti fanno invece respirare la formazione romana alla vigilia del doppio difficile impegno con Atalanta e Inter. Il Cagliari rimedia invece la prima sconfitta dopo il pari ottenuto a Reggio Emilia col Sassuolo. Una battuta d’arresto che conferma i limiti attuali della squadra sarda, specie in difesa, evidenziati già contro il Sassuolo nonostante il risultato positivo. La squadra di Di Francesco concede troppo: l’inserimento di Godin (ieri rimasto in panchina) può aiutare l’ex tecnico di Roma e Sampdoria a migliorare la situazione.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Lazio 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

La Lazio soffre, Luis Alberto dà la scossa. E col Vicenza è rimonta: 3-2

Luis Alberto. Getty

Nell’ultimo test del ritiro la squadra di Inzaghi segna con Lazzari, ma si fa rimontare da Ierardi e Gori. Lo spagnolo sistema tutto con una doppietta. Reina in campo per 90′

Seconda vittoria di misura per la Lazio nella terza e ultima amichevole giocata ad Auronzo di Cadore. Dopo il 2-2 con la Triestina e l’1-0 sul Padova arriva un 3-2 sul Vicenza che offre a Inzaghi motivi di conforto ma anche qualcosa su cui riflettere. Come, ad esempio, le amnesie difensive che colpiscono la sua squadra nella parte centrale del primo tempo e che consentono al Vicenza di ribaltare il risultato dopo l’iniziale vantaggio di Lazzari. L’ex Spal sblocca la partita al 13′ dopo una bella azione costruita da Correa (al debutto stagionale) e chiusa con il diagonale di Lazzari che beffa il portiere vicentino Grandi.

A metà del primo tempo, però, la squadra di Inzaghi si blocca e il Vicenza va due volte in gol, prima con Ierardi di testa su traversone di Giacomelli, quindi con Gori che sfrutta uno svarione di Luiz Felipe. Tra i due gol della squadra di Di Carlo c’è anche una clamorosa occasione non sfruttata dal vicentino Vandeputte. La Lazio si rimette in marcia nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione. Prima colpisce un palo con Caicedo, quindi agguanta il 2-2 grazie ad un rigore trasformato da Luis Alberto e concesso per fallo di Scoppa su Caicedo.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Lazio 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Lazio-tamponi-Asl, ecco fatti, accuse e difese di tutti i protagonisti

Cosa c’è da sapere sulle indagini della Procura federale e quella di Avellino, la posizione dei biancocelesti e le divisioni con il laboratorio irpino

È in arrivo una settimana importante per il cosiddetto caso Lazio-tamponi, che poi, con il graduale emergere degli elementi nelle due diverse indagini (quella della Procura federale e quella della Procura di Avellino), si è delineato più come un caso Lazio-Asl. Vediamo insieme le posizioni di tutti i protagonisti.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Lazio 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Lazio, ecco Fares al momento giusto. Il primo compito? Bloccare Hakimi

Fares. Getty

Contro l’Inter Inzaghi può lanciare il neoacquisto. Titolare o in staffetta con Marusic. Altra buona notizia: Lulic si allena a Formello

Può essere lui la mossa a sorpresa di Simone Inzaghi per il match di domenica con l’inter. Mohamed Fares è da ieri ufficialmente un nuovo giocatore della Lazio e ora può finalmente essere a disposizione del tecnico. Che medita di buttarlo subito nella mischia. Un po’ perché l’ex Spal viene dal campionato italiano e non ha quindi problemi di ambientamento ed ancor di più perché già da qualche giorno si allena con i nuovi compagni a Formello e ha quindi già avuto modo di assimilare i concetti tecnici di base che l’allenatore pretende dalla sua squadra.

IN CAMPO—   Fares farà sicuramente parte dell’elenco dei convocati per la sfida con i nerazzurri. Ancora da decidere invece se Inzaghi lo utilizzerà subito da titolare o se invece lo farà partire dalla panchina per poi sganciarlo a gara in corso. Più probabile la seconda ipotesi, ma non è escluso che, alla fine, il tecnico rompa gli indugi e lo schieri dall’inizio. Anche perché sulla fascia destra dell’Inter agisce il nuovo acquisto Hakimi che mercoledì scorso a Benevento ha subito dimostrato che tipo di giocatore sia e che pericolo rappresenti per le difese avversarie. Per Inzaghi c’è l’obbligo di neutralizzarlo e, per riuscirci, potrebbe appunto essere tentato di utilizzare un mancino come Fares piuttosto che riproporre Marusic che, da quando si è infortunato Lulic, si è adattato a fare l’esterno sinistro pur essendo un destro naturale.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Lazio 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Kristajic, ex c.t. serbo: “Milinkovic un fenomeno, fossi Lotito non lo venderei neanche a 120 milioni”

Sergej Milinkovic-Savic. Getty

Il tecnico che ha lanciato in nazionale il centrocampista della Lazio: “Merita un top club a livello europeo, sa fare tutto. Ed è un ragazzo serio”

Tempo di reazione, quattro minuti. Mladen Krstajic, ex c.t. della Serbia, legge ‘Milinkovic-Savic’ e risponde subito: “Se si parla di Sergej ci sono sempre, è un ragazzo d’oro”. Che ha allenato due anni in nazionale, dal 2017 al 2019, Mondiale 2018 compreso.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Lazio 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Lazio, il primo colpo è in casa: Milinkovic vuole restare

Sergej Milinkovic-Savic

Il quarto posto assicurato vale la Champions, da sempre obiettivo di “Sergio”, che ora promette: “Sto bene qui. C’è un contratto fino al 2024, al resto penserà il mio agente”

Una promessa è una promessa. I tifosi della Lazio oggi si sono svegliati ripetendosi questa frase. Perché il primo rinforzo in vista della Champions League i biancocelesti potrebbero avercelo già dentro casa. Ieri sera, al termine della partita vinta con il Cagliari, con la quale la Lazio ha blindato il quarto posto, Milinkovic è stato chiaro: “Fin da quando sono arrivato, nel 2015, il mio obiettivo è sempre stato quello di giocare la Champions con la Lazio. Finalmente, in questa stagione, lo abbiamo raggiunto”.

Mezza verità: già, perché i biancocelesti si sono guadagnati la possibilità di partecipare alla massima competizione europea (sempre che Napoli e Roma non vincano Champions ed Europa League), ma per giocarci dovranno aspettare la prossima stagione. Quindi per realizzare il proprio obiettivo Milinkovic dovrà restare un anno ancora nella capitale. E proprio qui sta la promessa: “Sto bene alla Lazio, la mia testa è a questo club. C’è un contratto fino al 2024, quindi resto qui. Al resto penserà il mio agente”.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Lazio 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.