Mancini, la Nazionale e l’incubo di un anno (quasi) senza calcio

Roberto Mancini, 55 anni, al lavoro con la Nazionale a Coverciano

Il c.t. non vede la squadra da novembre, ieri ha fatto un punto con il suo staff tecnico ma non sa ancora se a settembre si giocherà. E senza certezze sulle date è impossibile fare un programma di lavoro più preciso

Anche Roberto Mancini aspetta con impazienza un po’ di chiarezza sulle date (italiane e europee) della stagione da terminare e dunque su quella che arriverà. Proprio ieri, il giorno in cui sarebbe dovuto iniziare il preritiro azzurro in Sardegna, prima di un’amichevole a Cagliari contro San Marino e poi del vero ritiro a Coverciano in vista dell’Europeo rinviato, il c.t. azzurro ha fatto un punto con il suo staff.

Riunione virtuale da riaggiornare entro la prossima settimana, quando – è l’augurio di tutti – il futuro sarà un po’ meno nebuloso anche a livello di calendario.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *